Palazzo Strever

  • L'opera
  • Le abitazioni
  • Posizione
  • Photogallery
La struttura portante del Palazzo Strever è nata da nel pieno rispetto delle norme tecniche per le costruzioni NTC 2008 e circolare n 617/2009 vigenti all’epoca della costruzione.
Per la realizzazione dell’intervento è stato necessario realizzare delle paratie di pali al fine di contenere i fabbricati limitrofi e la viabilità esistente.
La paratia di valle si è utilizzata una classe d’uso 4 e una vita nominale di 100 anni perché “staregica” in quanto adiacente a Via XX Settembre,
considerata una strada di esodo secondo i piani di emergenza della Protezione Civile. La progettazione è frutto dell’esperienza decennale di ricostruzione post sisma con una maniacale attenzione dei particolari costruttivi agendo in fase di progettazione e realizzazione laddove l’esperianza del sisma del 2009 ha fatto scuola.  
Struttura solida, robusta e sismo resistente, collaudata dal sisma del centro italia senza rilevare alcun danno ne sulle strutture portanti ne su gli elementi secondari. Una serie di telai spazialmente distribuiti protetti da una paratia a monte progettata per sostenere il fabbricato limitrofo e garantire la realizzazione dell’interrato in perfetta sicurezza.
Il fabbricato fonda su una platea nervata opportunamente dimensionata per trasmettere le sollecitazioni al terreno di sedime e impedire la risalita dell’acqua di falda.
Di seguito una breve descrizione del contesto.
Via XX Settembre, angolo Via Castiglione, zona residenziale
semi centrale, ben servita e vicina ai principali servizi:
Fermata autobus, Banca, tribunale, Supermercato, Uffici Comunali, Agenzia delle Entrate, Stazione Ferroviaria, Ufficio Postale, piccoli Centri Commerciali (Meridiana, Brico, Via Vicentini) sono tutti nei pressi



Palazzo Strever,struttura solida, robusta e sismo resistente, collaudata dal sisma del centro italia senza rilevare alcun danno ne sulle strutture portanti ne su gli elementi secondari. Una serie di telai spazialmente distribuiti protetti da una paratia a monte progettata per sostenere il fabbricato limitrofo e garantire la realizzazione dell’interrato in perfetta sicurezza. Il fabbricato fonda su una platea nervata opportunamente dimensionata per trasmettere le sollecitazioni al terreno di sedime e impedire la risalita dell’acqua di falda.


alloggio tipologia1.pdf alloggio tipologia4.pdf
alloggio tipologia2.pdf alloggio tipologia5.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf alloggio tipologia6.pdf
alloggio tipologia3.pdf
Palazzo Strever struttura solida, robusta e sismo resistente, collaudata dal sisma del centro italia senza rilevare alcun danno ne sulle strutture portanti ne su gli elementi secondari. Una serie di telai spazialmente distribuiti protetti da una paratia a monte progettata per sostenere il fabbricato limitrofo e garantire la realizzazione dell’interrato in perfetta sicurezza. Il fabbricato fonda su una platea nervata opportunamente dimensionata per trasmettere le sollecitazioni al terreno di sedime e impedire la risalita dell’acqua di falda.